.
Annunci online

"siate allegri nella speranza" (Romani 12:12)
11 agosto 2005
deposizione
Se puoi,
toccami, respirami

annunciami che ogni tua carezza
non sarà persa

che alla nuova alba 
            si stenderà il tuo sorriso
ancora sulla mia pelle

Appoggiati a me
                che ti conobbe corpo, 
               e inseparate labbra
nella segreta notte

Riposa sul mio seno
        e per sempre ergiti 
       spingiti entro Me

amante immenso
            dio 

                indimenticato uomo




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 21:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
11 agosto 2005

solo vedendoti
        respiro d'incanto

                    e dolci acque 

                                sottili




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
11 agosto 2005
san lorenzo

Notte e non stelle
    ma gemme accanto:

splendori di bellezza,
             occhi amici

mani e piedi delicati e ridenti

              felicità e grazia mi sono compagne

in questa sera della mia vita




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 10:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
11 agosto 2005
Ancora note di lettura

Dal Riformista di oggi, rubo - e consiglio - lui: " (...) Lo sanno tutti, Bibi Netanyahu forse meglio di altri(...) Alla fine il ritiro, salvo imprevisti, si farà. (...). Ma la vera partita è quella per il day after (...)" e lei (intervista a Ben Meir, ex viceministro degli esteri): "(...) il fatto è che a questo punto dobbiamo decidere cosa è più importante difendere se la Terra d'Israele o lo stato d'Israele. E se vogliamo preservare lo stato d'Israele, allora bisogna riconoscere che i confini attuali sono obsoleti (...)".




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 10:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
11 agosto 2005
piccoli segnali di smottamento?

dal sito del Corriere 
11 ago 09:30 
Gran Bretagna: maggioranza musulmani vorrebbe sermoni in inglese
LONDRA - La maggioranza dei britannici di religione musulmana vorrebbero che i sermoni e le preghiere venissero recitate in lingua inglese. Secondo un sondaggio proposto dalla Bbc, il 65% degli islamici residenti in Gran Bretagna desidera questa innovazione. L'imam Abduljalil Sajid, presidente del Conciclio musulmano per l'armonia religiosa e razziale, ha detto che i sermoni in lingua inglese sarebbero un passo importante per l'integrazione e la comunicazione. Il Corano impone invece agli imam di pregare nella lingua della nazione d'origine. Secondo Sajid, il 56% dei giovani inglesi di religione musulmana non capisce le preghiere in moschea. (Agr)




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 9:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio        settembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Sappiamo che Cristo, risuscitato dai morti, non muore più; la morte non ha più potere su di lui.

Romani 6:9

Io non sono un Amleto, ma sono pigro, e non mi movo se non ho una buona spinta dagli avvenimenti. Ma se mi movo, io vivo là entro e ci metto tutto me, o scriva, o insegni, qualsiasi cosa faccia. piccola o grande, buona o cattiva, una passione c'era in me che mi traeva seco. Ed io non l'analizzai più; le ubbidii.

Francesco De Sanctis, Un viaggio elettorale