.
Annunci online

"siate allegri nella speranza" (Romani 12:12)
7 ottobre 2005

Come il dolore che ferma
Ascolta il silenzio
            
                                passa altrove, paura
perché è in me tutto il tempo del mondo




permalink | inviato da il 7/10/2005 alle 18:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
4 ottobre 2005

Poi

      dalla rotta luce
riprende

  il calore sommerso

         la sera 

                 è già nuova
            
        e inattesa mattina

 




permalink | inviato da il 4/10/2005 alle 17:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
4 ottobre 2005
Betel




    Come foglio
strappo dolce
di carta
     che apre il cosmo

Ecco la scala che sognai

suoni tesi
irriverenti baci 
     sulle Tua inaspettata bocca

Voci che si fanno traccia

            e polvere d'incantato inchiostro
 
 passi leggeri di una danza silenziosa
e vibrata

E il riso di sempre,

sconosciuto

nuovo 
    potente:

la faticata pagina

             brucia




permalink | inviato da il 4/10/2005 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
11 agosto 2005

solo vedendoti
        respiro d'incanto

                    e dolci acque 

                                sottili




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
11 agosto 2005
san lorenzo

Notte e non stelle
    ma gemme accanto:

splendori di bellezza,
             occhi amici

mani e piedi delicati e ridenti

              felicità e grazia mi sono compagne

in questa sera della mia vita




permalink | inviato da il 11/8/2005 alle 10:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
9 agosto 2005
tentazioni

        quando accettai
             il fiore ignoto
     
                  non sapevo 
                      desiderare ancora

             ne stacco ora i petali
                    guidato dalle tue mani  

            i leggeri veli cadono
                 e gli occhi miei - stupore -

                            ti carezzano, 

                nuova e lieta




permalink | inviato da il 9/8/2005 alle 11:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
7 agosto 2005
acque
Ti vedo

                    di lieve luce bagnata,

aperta di te

   prato inciso 

            e limpido


ascolto una nuova 
                aurora 
                
                    sgorgare

e io berne

                - infinito



permalink | inviato da il 7/8/2005 alle 16:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
5 agosto 2005
eppure
e fu sera

e fu mattina

        anche allora,

   e sempre



     il silenzio
e la paura



Sarà a noi -

cessato il pianto -

                    resa ogni libertà





permalink | inviato da il 5/8/2005 alle 17:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
5 agosto 2005
mattutino
 rubarti lo sguardo
              
               
ignota e dolce ribellione


strapparti al buio

                
alla cupa ombra

                   
che ti prese


 - che accade? - sembri dirmi

                     
eppure lo sai

                     -
e ne sorridi,

                      
  lieve nudità

                       
 stupendo chiarore



permalink | inviato da il 5/8/2005 alle 2:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
4 agosto 2005
sollievo

Silenzi
   e intorni di buio

ascolta, mano,
 la riflessa luce

         che spezza l'incanto

Consegnami,
     dolce niente,

alle labbra attese

   e profonde




permalink | inviato da il 4/8/2005 alle 9:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Sappiamo che Cristo, risuscitato dai morti, non muore più; la morte non ha più potere su di lui.

Romani 6:9

Io non sono un Amleto, ma sono pigro, e non mi movo se non ho una buona spinta dagli avvenimenti. Ma se mi movo, io vivo là entro e ci metto tutto me, o scriva, o insegni, qualsiasi cosa faccia. piccola o grande, buona o cattiva, una passione c'era in me che mi traeva seco. Ed io non l'analizzai più; le ubbidii.

Francesco De Sanctis, Un viaggio elettorale