Blog: http://franzmaria.ilcannocchiale.it

ti aspetto

sapessi

la curiosità di un giorno che si schiude
l'eccitazione improvvisa

di un ricordo che diventa futuro

del fiore sbocciato
accarezzato con mano

perché ancora un po' tenero

Vento, accostati leggero.
fai che sia carezza
e non lampo

Ti aspetto

Pubblicato il 7/6/2006 alle 17.44 nella rubrica Pudori.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web