Blog: http://franzmaria.ilcannocchiale.it

allora saluta il mare
se lo raggiungi
e non perderti in esso

ma ama la profondità
e il suo abbraccio

così vincerai la nuova terra


Poiché, ecco, egli forma i monti, crea il vento,
e fa conoscere all’uomo il suo pensiero.
Amos 4:13

Pubblicato il 11/8/2006 alle 17.38 nella rubrica Pudori.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web