Blog: http://franzmaria.ilcannocchiale.it

nel dubbio

Nel dubbio, ricordati chi sei
ritorna al tuo soffio
 
originaria polvere 
raggrumo improvviso
 
Siete un vapore d'istante
e nulla più
 
Non tormentarti di ciò,
perché è la stessa materia di Dio
 
l'ombra custodisce l'ombra
e la protegge dall'oceano di luce
 
perché affoga l'uomo
dove trionfa l'anonimo chiarore
 
La nostra parola è carne
il nostro fiato 
deserto che si fa acqua
 
fango e impasto
 
Nel dubbio, rotola per terra 
e avanza quieto
 
il nemico guarderà al cielo
e tu lo sorprenderai

Pubblicato il 14/9/2010 alle 22.26 nella rubrica e-vangeli.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web