Blog: http://franzmaria.ilcannocchiale.it

fra i monti

Ti piacciono questi monti,
ne vedo gli spazi di silenzio
attorno ai Tuoi occhi
mentre racconti le pietre

e ne scrivo le dieci parole
inutili e sacre
e per sempre incomprese.

Non sei la potenza terribile
che altri pensano
l' idolo di legno
che si spezza

Tu no

Mi porti su queste vette

dove è più facile 
la solitudine allegra

il riso divertito 
anche nel passo stanco,
nel vuoto di respiro
che a volte mi viene.

Tocco il Tuo silenzio
tra la durezza della roccia 
e il poco di un verde
che mi incanta i sogni

E qui Ti attendo

Eccoti, 
mi catturi 

ci rotoliamo assieme
fra le alture

bimbi nel ridere 
adulti nei sensi

  e Sei Corpo con me

 
viene a me la Tua Parola,
mentre le acque si aprono
dolce come la donna

Così m'avvolge d'un bacio
e le labbra immense 
del Tuo mistero

conosco

Pubblicato il 16/9/2010 alle 22.41 nella rubrica Israele.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web