Blog: http://franzmaria.ilcannocchiale.it

Sharon gravissimo

«Fermata l'emorragia. Condizioni gravi ma stabili» per il premier israeliano     (ore     8,26).

Israele deve cominciare a pensare a un nuovo percorso politico; tutti ci auguriamo che Sharon superi questo momento drammatico, ma la ragione e il realismo ci impongono di guardare con disincanto a una realtà politica che si dovrà ristrutturare, e che dovrà affrontare tutte le enormi sfide del futuro senza questo condottiero. Forse, meglio dire, senza più condottieri. Motivi in più, oggi, per stare a fianco di Israele, per combattere ancora per la democrazia e la pace in Medio Oriente.

Pubblicato il 5/1/2006 alle 8.50 nella rubrica Israele.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web